Calcolo Rata Mutuo INPDAP

Fare il calcolo rata mutuo INPDAP ti permette di conoscere in modo preciso l’importo della rata mensile di rimborso del mutuo e l’ammontare della quota interessi TAN e TAEG da pagare.

In questo modo si può ottenere il costo totale del mutuo per capire se si tratta di una soluzione fattibile o troppo onerosa rispetto alle proprie possibilità economico-finanziarie.

Richiesta mutuo INPDAP

Il mutuo INPDAP è un finanziamento dalle condizioni super vantaggiose che l’ente pensionistico INPS (che da qualche anno si è fuso con l’INPDAP assumendone anche i compiti, motivo per il quale si può avere sentito parlare anche di mutuo INPS) mette a disposizione di lavoratori pubblici, lavoratori statali e pensionati che hanno bisogno di liquidità.

La richiesta di mutuo può essere avanzata solo ed esclusivamente dai lavoratori che risultano iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici con un regolare contratto di lavoro a tempo indeterminato e dai pensionati iscritti alla Gestione Unitaria Autonoma delle Prestazioni Creditizie e Sociali da almeno un anno.

La domanda deve essere inviata online sul sito ufficiale dell’INPS in precisi periodi dell’anno:

  • tra l’1 e il 10 gennaio
  • tra l’1 e il 10 maggio
  • tra l’1 e il 10 settembre

Il richiedente dovrà allegare tutta la documentazione necessaria. Nel giro di pochi giorni riceverà la risposta dall’ente per segnalare se la domanda è stata accettata o no.

Per cosa utilizzare l’INPDAP mutuo?

Il mutuo INPDAP può essere richiesto per:

  1. acquistare un bene immobile non di lusso destinato a diventare prima casa
  2. surrogare un precedente mutuo prima casa
  3. ristrutturare o fare manutenzione ad un immobile di proprietà
  4. acquistare o far costruire un box o un posto auto che si trovi nel raggio di 300 metri dalla propria abitazione

Surroga mutuo INPDAP

Quando si richiede un mutuo INPDAP è possibile ricorrere anche alla surroga, cioè un’operazione che prevede di trasferire il mutuo da un istituto ad un altro che offre condizioni più convenienti.

Si avrà così la possibilità di scegliere condizioni di rimborso più comode, tassi di interesse più bassi, una durata più adatta alle proprie esigenze personali e rate migliori per le proprie capacità economico-finanziarie.

L’unica cosa che non sarà possibile fare ricorrendo alla surroga del mutuo INPDAP è chiedere della liquidità nuova in più: l’importo del nuovo mutuo dovrà, infatti, essere uguale a quella del debito residuo riferito al vecchio mutuo.

Potrebbe interessarti leggere anche: Calcolo rata mutuo / Calcolo estinzione anticipata mutuo INPDAP

INPDAP rinegoziazione mutuo

In alternativa alla surroga è possibile anche rinegoziare mutuo INPDAP.

La rinegoziazione ha lo stesso obiettivo della surroga, cioè permettere al richiedente di usufruire di condizioni più favorevoli, con l’unica differenza che non è possibile spostare il mutuo da un istituto ad un altro.

Calcolo mutui INPDAP – Calcola rata mutuo INPDAP

Per avere una simulazione mutuo INPDAP più precisa possibile puoi usare il calcolatore che trovi di seguito.

Se preferisci, invece, puoi utilizzare il simulatore mutuo INPDAP che trovi sul sito ufficiale dell’INPS. Tutto quello che bisogna fare è inserire le informazioni che vengono richieste e poi il calcolo si effettuerà in modo automatico.

Cosa aspetti? Calcola mutuo INPDAP subito!