Calcolo prestiti Enpam

A tutti i medici che desiderano richiedere un finanziamento, consigliamo di fare prima il calcolo prestiti Enpam in quanto si tratta di prodotti creditizi estremamente vantaggiosi e convenienti che potrebbero essere la soluzione migliore sul mercato per chi fa parte di questa categoria di lavoratori.

Facendo il calcolo, infatti, è possibile valutare l’importo della rata mensile di rimborso e il costo totale del finanziamento. Si tratta di un’operazione estremamente utile per capire che davvero sono finanziamenti tra i più vantaggiosi e che raramente è possibile trovarne di più economici.

Caratteristiche di un prestito Enpam

I prestiti Enpam sono finanziamenti che l’Ente Nazionale Previdenziale e di Assistenza per Medici e Odontoiatri concede in convenzione con varie banche e finanziarie così che i suoi iscritti (esclusivamente medici e odontoiatri) possano godere di condizioni favorevoli e tassi d’interesse super agevolati.

Si tratta di prestiti per medici non finalizzati che, quindi, possono essere richiesti senza alcun giustificativo su come e quando usare l’importo ottenuto, che può essere utilizzato per affrontare qualsiasi tipo di spesa.

Il rimborso dei prestiti medici Enpam avviene tramite rate fisse e costanti, comprendenti sia la quota capitale che la quota interessi maturati nel tempo. Il piano di ammortamento è del tutto personalizzabile in base alle esigenze del richiedente e può avere una durata minima di 24 mesi (2 anni) e massima di 120 mesi (10 anni).

Tra i vantaggi, oltre ai tassi molto più bassi rispetto a quelli imposti dagli istituti di credito senza convenzione Enpam, ci sono anche i tempi di erogazione della liquidità, che di solito viene accreditata direttamente sul conto corrente nel giro di qualche giorno lavorativo.

Chi può richiedere gli Enpam prestiti

I finanziamenti Enpam possono essere richiesti da tutti i medici e gli odontoiatri che sono regolarmente iscritti all’Ente, anche se si risulta già in pensione o ancora studenti iscritti a qualsiasi anno di laurea in medicina e odontoiatria.

Ma come si può fare l’iscrizione? Per effettuare l’iscrizione all’Ente Nazionale Previdenziale e di Assistenza per Medici e Odontoiatri è obbligatorio essere iscritti all’ordine dei medici.

Tutti coloro che rientrano in questi requisiti è possibile avanzare la domanda per ottenere:

  1. prestiti personali
  2. Cessione del Quinto
  3. mutui

A tal proposito potrebbe interessarti leggere anche: Calcolo mutuo prima casa / Calcolo Rata Mutuo / Calcolo Estinzione Anticipata Mutuo

Documenti necessari per i prestiti medici

Per ottenere un prestito Enpam per medici bisogna rivolgersi agli istituti di credito convenzionati con l’Enpam (la lista può essere richiesta direttamente all’Ente o trovata sul sito ufficiale) e presentare tutti i documenti richiesti:

  • documento attestante il reddito
  • documento d’identità
  • codice fiscale
  • tessera d’iscrizione Enpam

A chi richiedere un prestito per medici

Di seguito riportiamo alcuni delle banche e finanziarie più affidabili che concedono prestiti medici convenzionati Enpam:

  1. Deutsche Bank – Prestiti Deutsche Bank calcola rata
  2. BNL – Prestito BNL calcola rata
  3. Banca Popolare di Sondrio
  4. IBL

Bisogna specificare, però, che l’Enpam stringe continuamente nuove convenzioni con gli enti creditori, pertanto è meglio controllare ogni tanto se c’è qualche nuovo istituto interessante e che offre condizioni ancora più convenienti.

Calcolo prestito medici

Una volta scelto il proprio finanziamento, consigliamo di utilizzare il calcolatore per conoscere l’ammontare mensile della rata di rimborso e il costo totale dei prestiti Enpam medici.

Potrebbe interessarti leggere anche: Calcolatore Piano Ammortamento / Calcolo Estinzione Anticipata Finanziamento